Il mondo dei motori. Notizie su auto, tendenze e novità

84° Edizione del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, l’evento automobilistico più atteso dell’anno

Scritto da Stefano Lamboglia • Giovedì, 27 febbraio 2014 • Categoria: Fiere & Saloni


Dal 6 al 16 marzo la città elvetica ospiterà circa 700.000 persone, pronte ad ammirare quanto di meglio le case automobilistiche hanno da offrire.

Manca poco all'evento che tutti gli amanti delle automobili aspettano con trepidazione, il Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra. Giunto alla sua 84° edizione, la Fiera dell’automobile per eccellenza aprirà le porte a partire dal prossimo 6 marzo fino al 16, in una dieci giorni da vivere con intensità, all'insegna della potenza, della velocità, ma anche della bellezza e dell’innovazione.
Tra le novità più attese del salone ci sono Citroen C1, Peugeot 108, Renault Twingo, Toyota Aygo, Volkswagen Polo restyling, Citroen C4 Cactus, BMW Serie 2 Active Tourer e BMW Serie 4 Gran Coupé, Mercedes Classe S Coupé, Audi S1 e nuova Jeep Cherokee. Non mancheranno anche le auto da sogno come Chevrolet Corvette Z06, Ferrari California T, Lamborghini LP 610-4 Huracán, Porsche 911 targa, McLaren 650S e Nissan GT-R Nismo.


Qui per tutte le info dal Salone di Ginevra

Nato nel lontano 1905, il Salone di Ginevra può vantare due primati importanti: è l’unica esposizione automobilistica internazionale ad aver mantenuto un ritmo annuale, oltre ad essere organizzata ed ospitata da un Paese neutro, non legato a nessun produttore automobilistico.
A partire dal 1948, infatti, il Salone di Ginevra non ha mai mancato un appuntamento con l’amato pubblico, cresciuto in maniera esponenziale contemporaneamente all'aumento degli spazi espositivi. La sua neutralità, inoltre, lo rende molto più autonomo rispetto ai competitors, in particolare ai Saloni di Parigi, Francoforte, Tokyo e Detroit, sfruttati principalmente, se non esclusivamente, come vetrina per il lancio dei nuovi modelli del marchio di casa.
Dopo il leggero calo di visitatori dell’edizione 2013, durante la quale si è tornati al di sotto delle 700mila persone, soglia superata per la prima volta nel 2000, quest’anno il Salone di Ginevra conta nel rilancio, grazie ad un programma di assoluto rispetto, nella speranza di riagganciare, e magari superare, il risultato storico del 2005, quando sfiorò i 750mila astanti.
L’inaugurazione è prevista presso il PALEXPO il 6 marzo, alle ore 10.00, alla presenza del Presidente della Confederazione Elvetica, Didier Burkhalter, del Presidente del Consiglio di Stato della Repubblica e del Cantone di Ginevra, François Longchamp, nonché del Presidente del Salone dell’Auto, Maître Maurice Turrettini, affiancate da numerose personalità del mondo della Politica, dell’Economia e dell’Industria.
« I Costruttori ci hanno presentato concetti di stand sempre più creativi ed eleganti. Sono convinto che il Salone 2014 riscontrerà un grande successo. L’obiettivo é in gran finale quello di presentare gli ultimissimi sviluppi in tutte le loro sfaccettature, sia che riguardi la tecnica, l’ecologia, la riduzione dei consumi, l’ecologia, l’eleganza, la sicurezza oppure l’aspetto sportivo», queste le parole di André Hefti, Direttore Generale del Salone.
110mila m2, 250 espositori provenienti da 30 Paesi pronti ad occupare una superficie netta di circa 80mila m2, questi i numeri impressionanti di un evento capace di unire la passione per le auto sportive e quelle di lusso all'attenzione per l’ambiente, con la presentazione di autovetture con motori alternativi e auto elettriche. Quando si parla di auto non si può non dare spazio anche al design e all'innovazione tecnologica, elementi sempre più presente nel settore automotive, e che spesso fanno la differenza tra un successo e un buon risultato.
Tradizione vuole che a Ginevra siano presenti i vertici aziendali delle Case produttrici, pronti ad ammirare le quasi 200 anteprime mondiali nei settori Autovetture, Carrozzerie Speciali, Autovetture di lusso e rivisitate, accessori, Garagisti e Fornitori delle Case automobilistiche (OEM).
Evento seguito in tutto il mondo, il Salone di Ginevra accoglie circa 10mila giornalisti, pronti a raccontare tutte le novità presentate durante l’evento.
Prima di aprire i battenti, però, lunedì 3 marzo una giuria composta da 58 giornalisti provenienti da 22 Paesi europei dovrà decretare la “Car of the Year” (Auto dell’anno, nda), scegliendo una delle sette finaliste: Citroen C4 Picasso, Mazda 3, Mercedes classe S, Peugeot 308, Skoda Octavia, City-Speedster i3 di BMW e Tesla modello S, queste ultime dotate di motore elettrico. È la prima volta che due auto elettriche concorrono per l’ambito premio. Tutti i modelli si sono imposti come obiettivo la vendita di almeno 5.000 pezzi all’anno.

Quindi, se amate i motori e volete scoprire cosa ci riserva il futuro del settore, non potete perdere l'appuntamento con l'84° Edizione del Salone Internazionale dell'Auto di Ginevra. 

15122 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA